Bazzecole – Finte leggi

Il parlamento sta approvando la legge che modifica e precisa i termini della legittima difesa, essendo essa già presente ovviamente nel codice penale ma con eccessiva libertà interpretativa giudiziale. Giustamente la rende più efficace nei casi di violazione di domicilio e di condizioni di logico timore e di difesa della famiglia e dei propri beni.
La regione Veneto ha però voluto far vedere a tutti che esiste ed è più veloce dello Stato ed ha approvato una finta legge, sapendola tale, nell’identica materia, in cui non è certo competente. La stampa locale l’ha definita “simbolica” perché non ha osato definirla con il suo vero aggettivo “pubblicitaria”. Anche in vista di un altro evento, il referendum, sull’autonomia (mistificazione di un assurdo separatismo), pubblicitario anch’esso ma definito consultivo. Sarà una consultazione che costerà ai contribuenti circa 40 milioni di euro che, per capirci meglio, nelle vecchie lire, sarebbero quasi ottanta miliardi.  Qualcuno direbbe che sono i costi di una maggiore democrazia, invece sono fatti per non violare ma eludere la norma costituzionale.
La politica del resto non è più una cosa seria ma solo spettacolo e pubblicità, caccia ai voti, quelli più disattenti, disinformati, meno consapevoli.
La Lega sembra gareggiare con i Grillini con gli stessi metodi, dimenticando di avere avuto il potere nel Governo della Repubblica per anni, loro solo nei comuni anche importanti come Roma, Torino e altri.
La trovata del Veneto non è male: fare leggi finte, per catturare voti veri. Sembra studiata da una grande agenzia pubblicitaria e a caro prezzo. Sappiamo tutti che le regioni non costano molto, sono risparmiose. E così la pubblicità politica la fanno fare all’Assemblea regionale che si riunisce e autorevolmente discute, non però dei problemi veri dei propri territori, non degli enti locali ma – ci viene il dubbio – dei clienti locali.
Quanto costa ai cittadini questa pubblicità con tutti questi attori, alcuni protagonisti e altri semplici partecipanti. Così credono di fare contenta la gente, di diventare popolari. E forse hanno ragione.
Infatti, ci si accorge di avere comprato merce scaduta solo dopo essere usciti dal mercato.

Tags: , , ,

1 Response to "Bazzecole – Finte leggi"

Leave a Comment

*